.
Annunci online

eugualemcalquadrato


Diario


17 settembre 2021

Riflessioni tardo estive

"Se permettete parliamo di donne"




             Diciamocelo francamente, lasciamo le bugie al Pinocchio di Collodi, e le falsità  ai "farisei".

             La donna/femmina è un animale - sia detto  dal punto di vista genetico/strutturale - superiore; non ci sono paragoni che tengano con l'uomo/maschio. Per quanto ovvio e riscontrabile nella realtà; invero ciò  non sempre. Quelle che rimangono femmine, come fin dalla nascita, sono molte; quelle in gamba, pur con un pizzico di femminilità, q.b., sono tante, diventano donne.

                È  l'orologio biologico che ordina i comportamenti dell'animale donna; lei esegue.

                Nel momento nel quale apprezza i primi turbamenti iniziano i guai per l'animale uomo il quale non pensa ad altro se non al sesso. Invece, invece la femmina lo avverte come stimolo/desiderio di procreare. Iniziano i guai per i maschietti i quali si illudono di avere scelto loro la preda e non sanno, sappiamo, poveri noi, che il cacciatore è  finito, invece, nel carniere di Diana cacciatrice.

                 Arriva il primo figlio ed il maschio/marito diventa quasi "inutile". Il sesso -  sia inteso nel giusto senso -  sarà  un lontano ricordo. 

                 Del resto l'Uomo è  l'unico animale (oltre la scimmia; è  coincidenza o discendiamo da tale specie?) che si accoppia anche al di fuori del concepimento e non solo quando la femmina è fertile - eccetto violenze - e d'accordo. 

                  Il maschio è delegato e relegato a compiti secondari, la spesa, la spazzatura, portare i figli a scuola, in piscina, ecc...

                Insomma il figlio più  grande della famiglia, da accudire/crescere/"sopportare", con più  o meno fastidio a seconda di come questo si adopera per la "casa" e per la cura della prole.


                              Mio padre, uomo di esperienza e cultura notevole soleva affermare che il matrimonio è la Divina Commedia a cantiche invertite, narrazione eccelsa che inizia con l'Inferno per poi passare al Purgatorio ed al Paradiso. Riflettete!

                Fa  comodo il marito? Certo che sì; come le scarpe usate quabdo hanno preso la forma dei piedi.

                Saranno questi i motivi che spingono il marito a cercare altrove quelle illusioni che svaniscono, però, non appena l'amica diventa, semmai, moglie; si ritorna alla casella iniziale, come nel gioco dell'oca?  Dalla padella nella brace. 

                Un amico, esperto di questioni coniugali, mi dice che la coppia funziona meglio in tre (forse anche quattro, aggiungo io, per sentito dire!). Il "due" su tre  può essere maschile ovvero femminile, tanto per intenderci e non fare torto di genere ad alcuno.

                 Il titolo del post? È  "rubato" ad una pellicola degli anni 1960 e dintorni che Vi invito a ritrovare e gustare.

F.to: 
Un marito contento della predazione subita, perché  quando la cacciatrice dimostra intelligenza si riesce a conciliare e riflettere sul vero senso della vita di coppia. 
Il "capo" sono io, ma chi comanda è  lei; coniugio perfetto!
Per inciso, si dice coppia poiché  c'è sempre uno che prevale sull'altro; altrimenti si direbbe pariglia (i buoi, sotto il giogo, devono tirare  in modo eguale l'aratro, altrimenti...).




Conto e racconto : dagli ottovolanti ai duodecimani | pensatoio | Il  Cannocchiale blog
   
              




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 17/9/2021 alle 4:50 | Versione per la stampa


11 settembre 2021

Idea ottima, attivazione pessima

R.d.C.   



          Una Società  che civile - e democratica -  voglia definirsi non può  esimersi dal tutelare i deboli; anche riguardo al Reddito ed alla capacità di sostentamento.

            Naturalmente ci si riferisce ai cittadini che rispettano le Leggi ed il vivere civile, anche se arrivano da altre Nazioni e dopo aver "bussato" correttamente alla porta del suolo ospite ed, aggiungo, ricevuto l'avanti di accoglienza.

                  Il Reddito di Cittadinanza è  idea ottima, ma e stato attivato a "pene di segugio".

                Troppe truffe, tante anomalie, basta scorrere le cronache per leggerne di tutti i colori. 

                  Mi ero già  espresso al riguardo (18 marzo 2019, su questo Blog), con la lucida razionalità  che mi distingue, fino a prova contraria, indicando in lavori socialmente utili il rovescio della medaglia per i richiedenti il beneficio. Quattro, cinque almeno, ore al giorno, anche per limitare, evitare il lavoro nero che molti percettori continuano ad esercitare. Tutto ciò dopo indicazione dei Comuni di residenza.

                  È  stato il Magistrato a capo della Procura di Catanzaro, a consigliare, sulla base della sua esperienza e competenza, e suggerire che gli elenchi dei richiedenti fossero sottoposti - anticipatamente -  al benestare della Polizia Giudiziaria e similare per evitare lo scempio che si legge sugli Organi di Stampa, ma... "Nemo propheta in Patria!".

                     Ora si cerca di perseguire i "furbetti", ma... quando i buoi sono scappati dalla stalla... è  difficile inseguirli.

                         Esempio di attivazione pessima?

                 Come se non bastasse, si assiste oggi, da tempo, da sempre, ad un balletto di posizioni, le più  disparate, che fanno dubitare della capacità politica (omnicomprensiva di ogni sfaccettatura dell'intelletto) di coloro che dovrebbero amministrare la Res Pubblica con competenza e nell'interesse della collettività.

                    Altro capitolo riguarda il doppio R.d C., percepito in Italia ed all'estero; ma ne parleremo, semmai, in altra puntata.

                    Eppure Lor Signori si dannano a chiedere il voto, consenso elettorale? Ma mi facciano il piacere; direbbe l'eccelso Totò. 




Totò in guerra (con la vita) in un mondo pieno solo di caporali- Corriere.it


P.S.:
Notizia dell'altro ieri. 
In Danimarca sussidi agli stranieri, ma con l'obbligo di prestazione lavorativa settimanale di 36 ore; io aggiungo anche per i cittadini danesi.




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 11/9/2021 alle 4:30 | Versione per la stampa


5 settembre 2021

Intenditore

"La magnifica preda"




                                 Figlio di allevatore e selezionatore di razze e poi Giudice Cinofilo, che seguivo sui Ring di Gara e coadiuvavo spesso nella veste di Segretario estensore del "giudizio", fin dalla giovane età,  con genitore chiamato a valutare la bellezza in Esposizione di soggetti a seconda della caratteristiche delle varie razze canine, potevo mai non eccellere quando si è trattato di adocchiare quella che sarebbe diventata la compagna della mia vita?

                                           Io l'ho messa nel mirino, lei ha ceduto e... mi ha scelto!

                                          "La magnifica preda"!   Buongustaia anche lei!













permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 5/9/2021 alle 4:30 | Versione per la stampa


29 agosto 2021

Aspromonte

Origano

 

         Sì, lo so, non è la prima volta che ve ne parlo/scrivo; ma ogni anno, vedere le piantine di origano che si riproducono sul nostro "fazzoletto" di terra a maggese, è una soddisfazione indicibile.

        Il "mio" Aspromonte a Roma; nella campagna della Capitale. Così come nelle pendici delle colline che salgono verso la montagna che adorna la Calabria.

        Rivedo la "mia" terra e sento i suoi odori naturali; la Chef lo utilizza in cucina, quando necessita e q.b..



(foto scattate il 30 luglio u.s.)




 




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 29/8/2021 alle 4:20 | Versione per la stampa


23 agosto 2021

"Paradiso"

Beato tra le donne

 

 

       "Nel mezzo del cammin di nostra vita..." mi ritrovai, Capo Ufficio - fin dall'inizio assegnato al Servizio del Personale della Direzione Generale - con la qualifica di Vice Direttore, nella Struttura del Centro Sportivo B.N.L. di Riano.

       Un Complesso faraonico che richiedeva un impegno gravoso, per orari e competenze.

        Pochi attimi di relax, una tantum beato tra le donne sul bordo "vasca" della piscina olimpionica, con la guardiana/padrona/consorte, che mi sorvegliava a vista.

           Dopo poco più di un anno il Premio in denaro per la mancata promozione a Funzionario; era il preludio per l'anno successivo che mi ha visto vestite il grado di  Funzionario - "Procuratore con firma" - per la Direzione Generale. 

             Conquistai poi i galloni di Direttore (qualifica).

          Carriera conclusasi presso l'Area Finanza, Tesoreria Centrale, dopo aver atteso a svariatissimi compiti ed incombenze. Non tutto, ma di tutto.

       Il "paradiso" in terra, a Riano; ci metterei la firma e mi convertirei, da eretico quale sono.







permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 23/8/2021 alle 4:30 | Versione per la stampa


15 agosto 2021

Sberleffo

Linguaccia

 

 

              Gaia, padroncina di casa, Bulldog Inglese, si crede un genietto ed ora imita nello sberleffo il grande Einstein.

        All'eccelso Albert ho dedicato la mia stima titolando, con la formula che  identifica la sua scoperta - che lo ha reso celebre -, questo Blog.

 

               La Relatività governa il Mondo!









permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 15/8/2021 alle 4:10 | Versione per la stampa


10 agosto 2021

Pasquino 2021

Tokyo 2020 (2021)




                   Gli antichi romani, popolo di guerrieri, ma anche sapienti, avevano trovato la soluzione per tenere a bada le loro genti; panem et circenses!

                   Non so Voi, ma io ne ho piene le tasche (eufemismo) di tutta questa enfasi che viene tributata agli eroi (?) dei Giochi Olimpici 2010, pur tenuti nel corrente mese di agosto 2021.

                       Quante persone "normali" tirano la carretta ogni giorno e non se ne parla? Non fanno notizia il netturbino, il primario di Ospedale, il rappresentante delle Forze dell'Ordine, l'impiegato, ecc..., continuate Voi il lunghissimo elenco. Eppure solo per coloro che si cimentano in competizioni sportive e conquistano medaglie, sono riservate lodi e pergamene con titoli onorifici, peraltro oramai inflazionati.  

                        Seguo ogni avvenimento di qualsiasi natura, ma riservandogli l'attenzione ed il risalto che merita, tenuto conto di tutti i problemi che affliggono le persone che il Potere distrae con onori,  "titoli" e ricevimenti; armi di distrazione di masse.

                          Il Pasquino che è in me si è destato!



          Il Covid-19 impazza,
          Lucifero ci attanaglia,
          con qualche medaglia
          ci danno la guazza.

          I Papi, due e benedicenti,
          si danno a preghiere 
          da nullafacenti
          tutte le sere.

           Fortuna che Olimpia
           distrae le menti
           delle Italiche genti

           che trascuran gli affanni
           e son sempre plaudenti
           verso i potenti.

       

Le statue parlanti di Roma: da Pasquino a Marforio cinque secoli di satira  - El Itagnol   





permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 10/8/2021 alle 4:30 | Versione per la stampa


6 agosto 2021

Incontri subacquei

Razza


            Quest'anno, deposte le armi da tempo, mi sono attardato in nuotate - pinne e maschera  - sotto-costa, in tratto di Jonio privo di scogli.

              Poca fauna; Cefali, Mormore, Pesci Pettine, Sfoderi e Tracine, queste ultime sul fondale, tutti di piccola taglia.

                   Tane di Polpi, piccoli, tante; ma vuote. Gli esemplari che riempivano il carniere solo un ricordo. Il turbolento mare d'inverno ha modificato il fondale ove insistevano piccoli scogli, ma rifugio di prede consistenti, insabbiandoli. Sono stato contento di non averne scrutato alcuno perché non volevo si risvegliasse in me il predatore.

                        Un incontro però  mi ha entusiasmato. Io a pelo d'acqua e sotto di me - circa 5 mt di profondità in mare cristallino e piatto - poco in obliquo, ecco un lenzuolo scuro fluttuare sul fondale con movenze al rallentatore; una Razza. Figura geometrica ingrandita alla vista per via della maschera, ma pur sempre "rispettabile, di oltre 60/70 cm di lato.

                        Abbiamo percorso un tratto di mare insieme, io meravigliato dell'incontro, inaspettato, poi la bellissima e strana creatura marina ha accelerato e si è dileguata, allontanandosi verso il largo e le profondità dello Jonio.

                             Quella immagine mi accompagnerà per tutte le stagioni a venire.


(/Foto da Internet)


Mostra immagine originale

              




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 6/8/2021 alle 4:30 | Versione per la stampa


31 luglio 2021

Coniugio

Ricorrenza



                Oggi, con Elisabetta, archiviamo i 52 anni di vita insieme; coniugio.

                 Quel giorno (31 luglio 1969)  è  piovuto, eccetto durante la nostra salita sulla scalinata del Campidoglio, solo rito civile; poi il sole estivo ha preso il sopravvento ed è  iniziata l'avventura.

                  Rifarei quella follia giovanile; mentre la donna che mi sopporta da quasi 57 "primavere"- comprese le schermaglie iniziali - si avvale della facoltà di non rispondere alla domanda similare che le pongo; per vedere l'effetto che fa. 

                  Avrà  i suoi motivi; conoscendo i miei difetti testimoniero' sempre a suo favore.






permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 31/7/2021 alle 4:40 | Versione per la stampa


26 luglio 2021

Intelligenza animale

Galline 





            Un amico d'infanzia, poi compagno di scuola fino alla Scuola Media, ed infine Medico, oggi in pensione, figlio di genitori  entrambi Maestri, che hanno forgiato intere generazioni  di "pulcini" di Uomo, è  una fucina di aneddoti di vita vissuta, in prima persona o quale spettatore.

                Quando ci incontriamo,  d'estate, nel luogo natio, ove ha esercitato la professione in Ospedale, mi delizia  - io emigrante interno - con ricordi che, però, non vuole assolutamente affidare alla carta stampata o elettronica. Ci penso, provo, ora, io.

                      I genitori di Gianni, Dottor Ieraci, avevano una tenuta ora sotto le sue "cure", nella quale, il fattore accudiva anche le loro galline.

                        Queste, una o più  di una di esse, avevano il vizio, deprecabile, di mangiare le uova che deponevano nel sito a ciò deputato, tra la paglia.

                         Fu così che il padre di Gianni escogito' un escamotage per far cessare questa insana abitudine. Non tutte le uova, non consumate fresche,  tra quelle poste a covare sotto le chiocce dopo che il gallo aveva fatto il suo "dovere", avevano esito positivo  per futuri pulcini. Quelli di scarto erano eliminati e fetidi nel loro contenuto abortito.

              Il Maestro pensò di mettere qualcuna di queste uova, dopo averle contrassegnate con lettere dell'alfabeto, a matita, per non confonderle con quelle fresche, di nuova deposizione, utilizzate queste per il consumo domestico.

                     Non ci crederete, ma la o le galline irrequiete, continuarono a mangiarsi quelle fresche, trascurando quelle segnate sul guscio con lettera dell'alfabeto, ed egli si lamentò della cosa con il fattore.

                " E vui pensavuvu che i gallini di due Maestri 'i scola non sapivunu 'u leggiunu?" (Traduzione,  se ho scritto bene in vernacolo sidernese, per chi non conosce le Lingue: "Potevate mai supporre che le galline di due Maestri fossero analfabete?).






      www.tuttosullegalline.it/newsite/wp-content/upload...



P.S.:
Gianni è stato discepolo di mio padre Lucrezio che lo ha introdotto all'arte nobile della cacia, ivi compreso l'amore per i cani.




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 26/7/2021 alle 4:30 | Versione per la stampa
sfoglia     agosto       
 
 




blog letto 953336 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

ale
esperia
fiore
fiordistella
fulmini
garbo
grandmere
il bokkaglio
paoletta
piccoleonde
scalpo
valigetta
Beppe Grillo
Quicalabria


La sua famosa equazione dimostra come L’energia E e la massa m di un corpo non siano indipendenti. Possiamo calcolare l’una a partire dall’altra moltiplicando o dividendo per un fattore c², dove c è la velocità della luce nel vuoto. In altre parole la massa e la luce sono convertibili tra di loro, come gli euro con i dollari, ma al contrario delle monete il tasso di cambio tra energia e massa è fisso.

CERCA