.
Annunci online

eugualemcalquadrato


Diario


30 settembre 2017

Dedicato a Giamba

Rimprovero




                                  Non ho mai sopportato i rimproveri, neanche quando poco più che in fasce. 
                             
                             Ho sempre eccepito ed in special modo quando mi arrivavano dall'Alto; quando nei banche di scuola, sotto le armi, durante l'attività lavorativa, allorché ho vestito i panni sindacali, giungendo - anche - a denunciare ai Probi Viri della Struttura un attacco improvvido subìto dal Segretario Generale della Sigla di appartenenza.

                             Eppure ho riflettuto, senza eccepire, su un richiamo benevolo che mi è stato dedicato da un collega di Sindacato in una lettera privata. Egli indicava/delineava/chiariva tutto il contorno del e nel Sindacato messo in cantiere anche per ottenere nuovi iscritti poiché la "guerra" si combatte con i soldati, pardon, numero degli adepti. Non aveva (del tutto) torto, ma io ero e sono inflessibile poiché chi nasce quadrato non può morire tondo, senza  - naturalmente - venire meno ai propri principi.

                                     Sono un inguaribile sognatore, ad occhi aperti, questo è il rimprovero educato che mi dedica da una vita il "60%" che tenta, inutilmente, da oltre mezzo secolo di "svegliarmi".

Da una lettera privata a me indirizzata:

"

... è, però, altrettanto necessario che impari a tenere conto di questa realtà sociale "devastata" da bassi stipendi e logiche liberiste e che comunque ti sporchi anche tu un po' la mani con questa situazione, scendendo dall'Olimpo fatto solo di volantini, incontri con la banca e telefonate con ..." ed ancora " ... E che soprattutto smetti di "scandalizzarti", di fare il "superiore" o  l'"iperpolitico" ..."

"

Risultati immagini per rimprovero





permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 30/9/2017 alle 3:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa


26 settembre 2017

Incontri a mare

Medusa






                               Anche quest'anno ne ho incontrate; due per la precisione. Non le ho guardate se non di traverso, per evitare guai mitologici. 

                        Il primo esemplare l'ho portato a riva - infilzato - e riposto sotto la ghiaia, in una buca profonda, affinché non potesse nuocere ai frequentatori, pochi, della zona di mare dove bagno le mie stanche membra; la seconda medusa l'ho tagliata letteralmente in due, in senso orizzontale, con la fiocina.

                               Non mi fido della classificazione in urticanti e non; ricordo ancora le grida di coloro che erano stati toccati da meduse in quel di Scilla lo scorso anno.




  • Risultato immagine per medusa mare




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 26/9/2017 alle 12:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


22 settembre 2017

I nuovi/vecchi stregoni

Barbarie




                       Riti tribali odierni che si svolgono, annualmente, nel paese - oggi Città - che ha visto i miei natali.

                        Ogni anno, a settembre, si festeggia e viene portata in processione, anche sul mare, una delle tante (troppe; n.d.r.!) madonne, a vario titolo, delle quali è "farcita" la Chiesa di Roma.

                      Le strade cittadine sono adornate con luminarie che riportano/ricordano riti tribali degni delle comunità ancestrali impaurite e tenute sotto schiaffo da stregoni di circostanza dietro i quali procedere/camminare, anche scalzi. Si trascinano così questuanti che adorano totem e chiedono favori e/o attenzioni benevoli per se stessi e/o i propri cari; a pagamento. Aveva ragione Victor Hugo!

                         La fede quale atto di sottomissione verso il nulla e la speranza di ottenere prestazioni di favori; do ut des!

                      Sic!

Illuminazione davanti la chiesa




I giganti che si rifanno alle invasioni saracene




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 22/9/2017 alle 4:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


21 settembre 2017

Carità cristiana (?)

Bussate e vi sarà aperto





                    Senza parole (da Il Messaggero di oggi):

"




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 21/9/2017 alle 10:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


20 settembre 2017

Cani e ... basta!

Avvertimento 



                La prima persona che oserà parlare/scrivere dei gatti paragonandoli anche lontanamente ai cani incorrerà nelle mie ire.

                 Non ho risentimento verso i felini domestici, quando, però, non disturbano e distruggono i giardini e le cose altrui; ma l'amico fedele dell'Uomo è il cane e ... basta!

                Sarò ferocemente mordace!

da Il Messaggero on line di oggi.:
"


Ha vegliato per ore il suo amico morto, investito su via Tuscolana di fronte allo svincolo per Rocca Priora. Una veglia straziante e commovente. E queste immagini raccontano più di mille parole.

 Un cane meticcio rimasto seduto accanto al corpo del fedele compagno ormai privo di vita. Non vivevano nella stessa casa, ma giocavano tutti i giorni insieme. Ora è rimasto solo a scorrazzare in quelle strade. Ma fino all'ultimo è voluto stare vicino al suo amico, senza abbandonarlo, nemmeno quando qualcuno ha provato ad avvicinarsi. Con il rischio di finire sotto un'auto e fare la stessa fine dell'amico. Una triste, ma bellissima, storia di amicizia. 

Dopo ore l'animale più grande è stato ripreso dal proprietario, quello morto invece è stato portato via dalla clinica veterinaria convenzionata con il Comune.




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 20/9/2017 alle 13:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


19 settembre 2017

Stato "laico"

Luigi striglia Luigi




                      Caro il "mio" Di Maio, Luigi, potrai stare in chiesa e fare tutto ciò che prescrive la liturgia e la stregoneria del sito, ma non confondere le Istituzioni con il privato.

                    Non mi sei piaciuto e Te lo dico apertamente così come scrissi, lamentandomene, all'allora Presidente Scalfaro il quale indossava la "cimice" delle ACLI anche durante la vita ufficiale della Repubblica. Mi rispose il suo segretario, Gifuni, glissando l'atto di accusa, e riferendosi solo, con i ringraziamenti di rito, agli auguri di buon lavoro che avevo esternato alla più Alta carica dello Stato in quel momento.

                     Non confondere il Ruolo pubblico con la tua fede, il mio voto non è oggetto di genuflessione e/o genuflessioni al Potere Religioso. Sei un fedele? comportati da fedele, ma solo in chiesa e non mischiare avvenimenti di natura e sostanza differenti. 

                           Partecipa pure a momenti di pura stregoneria e riti discutibilissimi; nessuno è perfetto!

                     Rammenta però che "O si crede o si pensa!" e stammi bene.

da Il Fatto Quotidiano:
"

Di Maio a Napoli per San Gennaro. Bacia il miracolo: “Qui perché sono un fedele”. 


Il Vicepresidente della Camera Luigi di Maio, all’indomani dell’ufficializzazione della sua candidatura alla presidenza del Consiglio, partecipa alla celebrazione del Santo patrono di Napoli. Bacia la teca contenente il sangue liquefatto di San Gennaro e si emoziona. “E’ la prima volta che vengo in duomo è un grande momento legato alla nostra religione e alla nostra fede, sono un fedele, quindi mi faceva piacere esserci. L’ho vissuto prima di tutto come fedele, poi come istituzione.”. ...

Risultato immagine per san gennaro




permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 19/9/2017 alle 13:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa


17 settembre 2017

Mare agitato

Contrarietà





                                 Il "mio" mare, Jonio, appresa la notizia del mio rientro in città, ha dimostrato tutta la sua contrarietà; agitandosi un pochino.

                                 Ci vogliamo bene. Io lo rispetto ed esso mi vuole bene, attendendomi l'estate.


Foto dell'8 c.m.:











permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 17/9/2017 alle 3:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


14 settembre 2017

Africa del Nord

Fichi d'India






                                     Ecco i frutti spontanei che si possono raccogliere lungo la costa Jonica; prestando attenzione alle spine.








permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 14/9/2017 alle 3:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


11 settembre 2017

"Sherlock Holmes"

Investigatrice




                      
                          Abbiamo una novella investigatrice in casa; Gaia si interessa ai filmati del Maresciallo Rocca e rimane affascinata dalla colonna sonora degli sceneggiati che vanno nuovamente in onda in questo periodo.

                            Sullo schermo c'è Stefania Sandrelli che ascolta il suo fidanzato del momento, Proietti/Rocca, e la novella Sherlock - Gaia è di origine Inglese, perciò ... - non si distrae affatto.











permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 11/9/2017 alle 4:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


6 settembre 2017

Toponomastica

Via L. Misuraca





                                A quanti di Voi capita di transitare per una strada via che porta, uguali al  Vostro, sia il Prenome che il Nome?

                            Ogni estate è oramai d'uso fare una breve passeggiata per la via in Siderno che è stata titolata a mio nonno paterno del quale porto, immeritatamente, il prenome oltre che, per ovvii motivi, il nome.

                           Il "60%" sosta brevemente sotto la targa, di sicuro si chiede - in silenzio, perplessa - come così illustre antenato possa aver contribuito a generare colui che lei ha impalmato, ed indica la dedica de qua; nella toponomastica della cittadina Jonica.










permalink | inviato da eugualemcalquadrato il 6/9/2017 alle 4:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
sfoglia     agosto   <<  1 | 2  >>   ottobre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

ale
esperia
fiore
fiordistella
fulmini
garbo
grandmere
il bokkaglio
paoletta
piccoleonde
scalpo
valigetta
Beppe Grillo
Quicalabria


La sua famosa equazione dimostra come L’energia E e la massa m di un corpo non siano indipendenti. Possiamo calcolare l’una a partire dall’altra moltiplicando o dividendo per un fattore c², dove c è la velocità della luce nel vuoto. In altre parole la massa e la luce sono convertibili tra di loro, come gli euro con i dollari, ma al contrario delle monete il tasso di cambio tra energia e massa è fisso.

CERCA